Stampa questa pagina
Lunedì, 03 Marzo 2014 07:31

Il presidente del collegio dei periti industriali di Napoli interviene nel merito delle competenze professionali dei periti assicurativi.

Scritto da 

logo peritiind NAIl presidente del Collegio dei Periti Industriali di Napoli, Maurizio Sansone e il Segretario del Collegio dei Periti Industriali e Coordinatore della Commissione Infortunistica, Francesco De Simone, hanno rilasciato la seguente dichiarazione:"Quanto sostenuto ieri dal sindacato Sipa-Ugl dei periti assicurativi e, cioè, che essi sono gli unici professionisti deputati all'estimo del danno in Rc auto, non è corretto. E' noto che in materia di responsabilità civile è stato attivato il ruolo per l'estimo del danno ma è indiscutibile che in ambito giudiziario è preventivamente necessario che il professionista sia iscritto ad un Ordine o a un Collegio professionale. E che, dunque, se non lo è non può accedere all'elenco dei consulenti dei tribunali. La lotta all'abusivismo della professione è e deve restare una priorità per tutti ed è una battaglia di tutti. Bene fa il sindacato a porvi l'accento ma, appare evidente che la disamina della questione, così come posta, non tiene conto né delle norme sull'abilitazione alle professioni intellettuali e tecniche, quelle cioè che afferiscono all'iscrizione a Ordini e Collegi, condizione necessaria ed indispensabile per le nomine dei consulenti del Giudice. Un approfondimento tecnico della questione, che questo Collegio è sempre pronto a fornire, sembrerebbe, a questo punto, più che opportuno.

 INFORMAZIONETECNICA.IT  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 1898 volte Ultima modifica il Lunedì, 03 Marzo 2014 10:47